Distributore di acqua pubblica: arriva la card - Comune di Collecchio

notizie - Comune di Collecchio

Distributore di acqua pubblica: arriva la card

Distributore di acqua pubblica: arriva la card

Dopo oltre dieci anni dalla messa in funzione della fontana di acqua pubblica, collocata tra i viali Pertini e Saragat, l’Amministrazione Comunale di Collecchio attuerà una modifica al sistema di erogazione finalizzata a continuare a garantire ai collecchiesi il prelievo gratuito dell’acqua, limitandone  gli sprechi.

Riqualificando ed ammodernando l’impianto esistente viene introdotto un sistema di lettura card che consente un’erogazione massima fino a 12 litri giornalieri a famiglia, assicurando un maggior controllo sui consumi di una risorsa naturale così fondamentale.

La tessera è distribuita all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune ai nuclei familiari residenti che ne faranno richiesta ed ha un costo una tantum di 5 Euro, senza scadenza né necessità di ricarica.

Il nuovo sistema sarà operativo dal 7 Novembre 2022.

 

Non è in discussione la gratuità, - spiega l’Assessore all’Ambiente Roberto Dallavalle - principio ispiratore che continuerà a guidarci in futuro, a tutela delle necessità dei collecchiesi. -

- Le condizioni ambientali ed il periodo che stiamo attraversando non ci permettono indugi, evidenziando la priorità di sostenere l’utilizzo dell’acqua potabile, che nel caso del nostro territorio è controllata e sicura, puntando contemporaneamente a ridurre il suo spreco e la produzione di rifiuti. -

- La crescita esponenziale dei problemi ambientali che affliggono da tempo il nostro pianeta è stata sottostimata per svariate ragioni e il grado di serietà della situazione attuale non ci esime dal fare la nostra parte.-

- A fronte di una stagione estiva che ha procurato una siccità eccezionale,- continua l’Assessore Dallavalle - lo sforzo dei nostri agricoltori nel centellinare l’uso dell’acqua ci ha garantito, con tutte le difficoltà, le produzioni alimentari necessarie.-

- Allo stesso modo, per parte nostra, siamo chiamati ad attuare dei comportamenti virtuosi per preservare questa come altre risorse fondamentali.-

- Le cifre parlano da sole sia rispetto all’utilizzo della fontana, con più di 2.860 metri cubi di acqua erogata solo negli ultimi tre anni, sia in riferimento al notevole risparmio di plastica che ha evitato l’equivalente in potenziali rifiuti per oltre 53 tonnellate nello stesso periodo di riferimento. - 

- In questo senso, l’impegno deve essere corale: l’accesso all’acqua da bere resta gratuito per i cittadini di Collecchio, - conclude Dallavalle - con la raccomandazione di misurare il proprio fabbisogno evitando accumuli eccessivi e sempre sconsigliati, agendo con il senso civico che da sempre li contraddistingue. -

 

IRETI S.p.A., che gestisce la rete idrica del Comune di Collecchio, continuerà ad occuparsi della manutenzione dell’impianto e del nuovo sistema.

Per la modulistica, scaricare l'allegato.


Pubblicato il 
Aggiornato il