'Comune plus' - Comune di Collecchio

notizie - Comune di Collecchio

'Comune plus'

'Comune plus'

Non solo più servizi ma anche più ‘al servizio’: - in tempo di pandemia e chiusure forzate, - spiega la Sindaca Maristella Galli - il Comune di Collecchio sceglie i cittadini come priorità assoluta, potenziando orari e modalità di accesso per gli uffici di interesse trasversale -.

Insieme agli assessori competenti Dodi e Levati è stata valutata una riorganizzazione complessiva per permettere di diversificare e moltiplicare le opportunità di risposta, riuscendo a garantire le misure di sicurezza in vigore pur ampliando di fatto l’offerta da parte degli uffici -.

Le intenzioni dell’Amministrazione hanno avuto immediato riscontro nella disponibilità degli operatori - sottolinea la Galli  - che, nonostante le oggettive difficoltà del periodo, si sono dimostrati pronti a condividere anche le reciproche competenze pur di attuare il progetto, confermando l’esempio di professionalità che ben conosciamo -.

 
Complessivamente si tratta di tutte le pratiche di Anagrafe, di Stato Civile e di Servizi Cimiteriali, le attività collegate all’Ufficio Protocollo, ma anche le segnalazioni, le richieste di credenziali SPID e di Carte d’Identità Elettroniche: alla quantità di servizi ricompresi nel progetto di potenziamento ‘Comune plus’ si affianca un’attenta cura alla loro erogazione che si declina in iter on line e su appuntamento, anche per attività di consulenza.


Da un lato, i cittadini già digitalmente abituati, potranno contare su una crescente varietà di pratiche da svolgere e spesso da concludere on line, evitando spostamenti fisici condizionati a precisi orari di apertura degli uffici. Ad affiancare coloro che preferiranno comunque avvalersi dei servizi via web, pur trovandosi più incerti nella pratica dei sistemi, è disponibile lo sportello di semplificazione digitale per aiutare e seguire gli utenti nel percorso on line.

Dall’altro lato, alla necessità di recarsi fisicamente in Comune per le pratiche necessarie, da coniugare con il dovuto scaglionamento imposto dalle misure in vigore, si risponde con un orario ampliato che aggiunge il martedì pomeriggio dalle 14.30 alle 17.

 

L'attuale zona Arancione permette il seguente assetto riorganizzativo: apertura al pubblico anche senza appuntamento lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.15 alle 13, oltre che il giovedì ad orario continuato dalle 8.15 alle 17.30; solo su appuntamento anche il martedì dalle 14.30 alle 17 ed il sabato su appuntamento e per urgenze dalle 9 alle 12.


 


Pubblicato il 
Aggiornato il